Home Notizie Ma di cosa stiamo parlando?

PostHeaderIcon Ultime Notizie

PostHeaderIcon Articoli Più Letti

PostHeaderIcon Ma di cosa stiamo parlando?

Sul sito dell'ARPAB sono disponibili le tabelle che il Comune ci ha fornito: www.arpab.it. In queste tabelle sono riportati i valori di sostanze tossiche, nocive e cancerogene trovate nelle falde acquifere sottostanti Fenice-EDF. In particolare: TRICLOROMETANO, TRICLOROETILENE, TETRACLOROETILENE, BROMODICLOROMETANO, DIBROMOCLOROMETANTO. Sono tutti reagenti per laboratori, molto probabilmente presenti nei rifiuti ospedalieri che Fenice-EDF brucia.
Sul sito dell'istituto Chimico CARLO ERBA, sono riportate le schede tecniche di queste sostanze:

TRICLOROMETANO (cloroformio), TRICLOROETILENE, TETRACLOROETILENE, BROMODICLOROMETANO,

Perchè sono state monitorate (cercate) queste sostanze? Ce ne sono altre che sono state monitorate e delle quali non abbiamo informazioni? Ci sono altre sostanze da monitorare oltre queste?
Sigillito ha detto che non ha divulgato i dati per "non creare inutili allarmismi".
Caro sig. Sigillito, personalmente sono molto allarmato e credo che come me lo siano tutti quelli che stanno apprendendo in questi giorni la reale portata dell'inquinamento dei pozzi di Fenice-EDF. Anzi. Sono convinto che la situazione sia ben più grave, considerato che in questo momento tutta l'attenzione dell'ARPAB è concentrata all'interno dell'inceneritore per cercare di risolvere il problema. Ma fuori qual'è la situazione?
Vedendo in giro i primi addobbi natalizi mi è venuto in mente che bisogna essere più buoni e tollerranti. Faremo recapitare al buon Sigillito un meraviglioso cesto delle "cloroformiche" mele di Candela...

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Condividi in facebook